NEEDING

Cosa è:
è un dispositivo medico-chirurgico semplice ma estremamente efficace che ha numerose indicazioni in medicina e chirurgia estetica. Si tratta in buona sostanza di una piccola ruota sulla quale sono montati numerosi aghi microscopici che, passata più volte sulla pelle, è in grado di provocare delle microperforazioni puntiformi che a loro volta stimolano un processo di riparazione con conseguente neoformazione di collagene e miglioramento della condizione della pelle stessa.

La stimolazione, superficiale, media o profonda (a seconda della lunghezza degli aghi applicati) del derma così attivata porta a neoproduzione di
collagene, ma senza distruzione dell’epidermide.

Indicazioni:
Questo trattamento è in grado di migliorare nettamente la trama cutanea, cura il fotoinvecchiamento lieve e moderato di viso, collo, decolleté e mani.

E’ particolarmente efficace sulle cicatrici post acneiche ma anche per le cicatrici traumatiche e da ustione, è utile nelle smagliature neoformate (rosa), nellearee di depigmentazione e di ispessimento cutaneo da eccessiva esposizione solare.
Il neediling è inoltre utile per far penetrare meccanicamente un principio attivo nel derma e per questo può essere utilizzato con successo prima della mesoterapia per la calvizie o per il rassodamento dell’interno braccia e interno coscia.

Come si effettua:
E’ un trattamento ambulatoriale poco doloroso, senza particolari effetti secondari, senza riduzione della vita sociale, che può essere ripetuto dopo 1-2 mesi e che può essere associato in maniera sinergica ad altre metodiche. Fin dalla prima seduta la riparazione cutanea indotta dal trattamento comincia a far produrre nuovo collagene con effetto di progressiva bioristrutturazione dermica e aumento del rinnovamento cellulare.La durata del trattamento varia a seconda dell’estensione della zona da trattare. Al termine la zona sarà arrossata oppure, a seconda del tipo di roller utilizzato, si potrà addirittura avere un leggero sanguinamento. Viene quindi applicata una medicazione lenitiva ed eutrofica. Il rossore rimarrà sulla pelle per circa 24 ore ma sarà possibile tornare immediatamente alla propria vita sociale e lavorativa, anche se ovviamente dovrà essere evitata l’esposizione solare. In genere con 3-5 sedute si ottengono già degli ottimi risultati.
Controindicazioni:
Poiché si tratta di una terapia meccanica e lievemente invasiva ci sono alcune controindicazioni alla sua esecuzione. In linea generale questo trattamento non è consigliabile in caso di Infezioni attive della zona, disturbi della coagulazione, disturbi della cicatrizzazione, tumori cutanei, acne attiva, eczemi, dermatite atopica, rosacea, psoriasi, nei rilevati.